Assistenza clienti:
Articolo Blog
media

Come contrastare la pelle grassa e oleosa

La pelle grassa è generalmente conseguenza di una sovrapproduzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Si tratta di una condizione che può essere anche relativamente normale dall'adolescenza fino ai 20 anni, e che è spesso conseguenza all’attività degli ormoni sessuali.

Può essere anche un sintomo dei disturbi acneici, della dermatite seborroica, della acromegalia (sindrome legata a una eccessiva secrezione di ormone della crescita), della follicolite e anche della sindrome dell'ovaio policistico.

La pelle grassa è portata ad avere spesso un aspetto oleoso, unto e lucido, ed è solitamente caratterizzata da una trama irregolare, pori dilatati, brufoli e arrossamenti.

Cause

Avere la cute grassa può dipendere sia da fattori genetici e di costituzione, ed essere correlata anche ad altri aspetti quali:

  • abitudini igieniche irregolari;
  • seborrea intensa;
  • squilibri ormonali;
  • l’ambiente dove trascorriamo la maggior parte del tempo (clima, sole, polveri).

Possono corraborarne la comparsa eventuali malattie digestive o epatiche, una alimentazione caratterizzata da eccessi di grassi, lo stress e alcuni farmaci.

Rimedi

Quando si ha la cute grassa, è fondamentale detergerla sempre a fondo, in maniera delicata, al fine di mantenere film idrolipidico intatto ed evitare irritazioni: è possibile farlo grazie all’ausilio di prodotti con un ph leggermente acido, tra i 4.5 e i 5.5, che diano supporto nel normalizzare le secrezioni di sebo. Una volta detersa la cute, non dimentichiamo mai di risciacquarla sempre con acqua tiepida per rimuovere eventuali residui di detergente, per poi utilizzare dell’acqua fredda per restringere i pori.

Sempre con lo scopo di normalizzare la cute e ritrovare l’equilibrio cutaneo è necessario ricorrere un tonico che aiuti a eliminare gli ultimi residui di sapone e, contemporaneamente, a donare un'azione astringente e stimolante, oltre che per garantire il corretto livello di umidità della pelle, e ad affinarne la grana.

Infine, è bene idratare con sieri e creme dedicate per cuti grasse, spesso formulati in texture leggere, che vengono facilmente assorbite e, chiaramente, non eccessivamente nutrienti. Spesso vengono consigliate creme e gel a base di acido ialuronico o aloe vera, che esplicano effetti idratanti, antibatterici e purificanti.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.