Assistenza clienti:
Articolo Blog
media

Come depurare l’organismo in maniera naturale

Soprattutto dopo le feste, capita un po’ a tutti di sentirsi appesantiti oppure gonfi, a causa dei pranzi e delle cene natalizie, durante i quali abbiamo fatto il carico di calorie, per non parlare degli aperitivi e degli annessi eccessi d’alcol.

Il tutto, in molti casi, è stato accompagnato da una vita sedentaria, complice il freddo e il covid-19 che fanno restare a casa, causando un accumulo di tossine nell’organismo, che vanno espulse il prima possibile.

Depurarsi è quindi indispensabile, vediamo come farlo in maniera naturale.

Buone pratiche

Prima ancora di parlare di alimentazione, è importante, subito dopo le feste, tenere a mente quanto il benessere sia correlato al proprio stile di vita, dando quindi la giusta importanza a:

  • Riposo, dato che un sonno salutare aiuta a rigenerare le cellule di tutto il corpo, esplicando un’azione depurativa e supportando l’espulsione delle tossine.
  • Passeggiare, o comunque muoversi a piedi, piuttosto che in auto, meglio ancora se a passo svelto, concentrandosi sulla propria respirazione.
  • Effettuare attività fisica almeno tre volte a settimana, meglio se aerobica, dato che il sudore aiuta a espellere le tossine.

Come depurarsi dall’interno

Con lo scopo di eliminare le tossine e ritrovare la forma in maniera naturale, è necessario prendere in considerazione alcune buone abitudini che sarebbero salutari e consigliabili anche durante il resto dell’anno.

Per depurarsi in maniera naturale, bisogna:

  • Non assumere bevande zuccherate e le bibite gassate.
  • Preferire cibi depurativi quali broccoli e asparagi, oltre che cavoli e carciofi, che apportano diversi principi utili per depurare il fegato, così come l’aglio, che è efficace per il benessere dell’intestino, insieme a tanta frutta e verdura.
  • Non digiunare dato che porta a un rallentamento del metabolismo.
  • Dire addio per un bel po’ agli oli vegetali, come quelli di arachidi, di semi di mais e di semi di girasole, probabili fonti di tossine.
  • Curare il benessere dell’intestino mangiando lo yogurt o il kefir durante gli spuntini.
  • Assumere molta acqua: due litri al giorno stimolano la diuresi, che aiuta a espellere le scorie accumulate.

Anche le tisane donano effetti depurativi, come quelle al ribes, all’ortica e alla betulla: aiutano a ridurre il gonfiore e a disfarsi dei liquidi in eccesso, mentre la cicoria (negli infusi) corrobora l’attività del fegato e del pancreas.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.